Esegui il test di autodiagnosi Prosiel

Fascia di età
Sesso
Provincia
Comune
Email
Vuoi ricevere le news Prosiel via email?


1. Il tuo impianto elettrico è munito di Dichiarazione di Conformità (DICO)?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
La Dichiarazione di Conformità è quel documento, rilasciato dall’installatore che ha realizzato l’impianto elettrico, che attesta la conformità di un impianto rispetto alla normativa di riferimento.
2. Nel quadro elettrico è presente almeno un interruttore differenziale quello che
ha il tasto 'T'?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
L’interruttore differenziale, posizionato all’interno del centralino, se scatta premendo il tasto T, ha il compito di proteggerti dalla scossa elettrica.
3. L’impianto elettrico della tua abitazione è protetta dall'impianto di messa a terra?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
L’impianto di messa a terra è importante perché protegge le persone, gli animali domestici, i dispositivi e le apparecchiature presenti nella tua abitazione che sono collegati all’impianto elettrico.
4. All'interno dei fori delle prese di corrente sono visibili gli schermi di protezione?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
Gli schermi di protezione presenti nei fori hanno il compito di impedire l’inserzione accidentale (es: il dito del tuo bambino) o l’introduzione di un oggetto metallico nei fori della presa.
5. I cavi elettrici sono all'interno di apposite canaline di protezione?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
Se vi sono cavi a vista il rischio di toccarli inavvertitamente e di prendere la scossa è concreto.
6. Interruttori e prese di corrente sono ben fissati alle pareti?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
Se interruttori e prese non sono opportunamente fissati alle pareti il rischio di entrare direttamente in contatto con i cavi o con parti in tensione è elevato, con il pericolo di prendere la scossa.
7. Nel bagno, prese ed interruttori sono posizionati a debita distanza dalla vasca e/o dal piatto doccia?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
Prese ed interruttori devono essere installati ad almeno 60 cm dalla vasca e dalla doccia. Per evitarti gravi rischi e pericoli per la tua sicurezza, non bisogna tenere apparecchi elettrici vicino all’acqua.
8. Ti sei sempre rivolto ad un tecnico abilitato per effettuare anche piccoli interventi sull’impianto?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
Per evitare folgorazioni e altri pericoli per la tua salute è vietato intervenire autonomamente sull’impianto elettrico.
9. La tua casa ha un impianto elettrico realizzato dopo il 1990?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
Dal 1990 è stata emanata la legislazione dedicata agli impianti elettrici, prima non esisteva una legge specifica per l’installazione degli impianti elettrici. Se l’impianto elettrico della tua casa è stato installato dopo il 1990 dovrebbe essere a norma, se, invece, è stato installato precedentemente a tale anno potrebbe non esserlo.
10. Utilizzi adattatori e multi prese (ciabatte) oltre la potenza che possono sopportare, indicata in Watt (W)?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
Gli adattatori e le multi prese (ciabatte) non vanno mai utilizzate oltre la potenza indicata direttamente sul prodotto (Esempio: Max 1500 Watt).
11. Il tuo impianto si avvale di un dispositivo di gestione controllo carichi?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
Se gli elettrodomestici che utilizzi superano la potenza totale erogata dal tuo impianto, il controllo carichi permette la migliore gestione della loro priorità di funzionamento.
12. Nel quadro elettrico del tuo appartamento sono installati gli scaricatori di sovratensione (SPD)?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
Gli SPD, posizionati all’interno del centralino, sono importanti perché consentono la limitazione del passaggio di sovratensioni , (es: scariche atmosferiche,ecc) . Questi dispositivi evitano guasti alle apparecchiature elettroniche.
13. La tua abitazione/il tuo appartamento ha in dotazione un cronotermostato?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
Il cronotermostato consente di accendere e spegnere l’impianto di riscaldamento/climatizzazione secondo le esigenze dell’utente, consentendo importanti risparmi sulla bolletta energetica.
14. Nel tuo appartamento è presente un apparecchio di rivelamento fughe gas?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
L’installazione di questo apparecchio, in caso di fuga di gas della cucina o dello scaldabagno, ne interrompe immediatamente e automaticamente l’erogazione.
15. Il videocitofono è tra le dotazioni del tuo appartamento?
SI NO NON LO SO APPROFONDIMENTI
Il videocitofono è una garanzia per la tua sicurezza poiché ti permette non solo di parlare ma anche di vedere chi suona alla tua porta o a quella condominiale.